dicembre 2, 2016

UOMINI E DONNE: DUE MONDI DIVERSI, STESSE ESIGENZE

image

Nonostante la tv o gli spot pubblicitari ci travolgano di immagini di donne e uomini statuari, ben curati nel loro aspetto, depilati e perfetti, basta guardarsi un pochino intorno, a lavoro o nei luoghi pubblici, per capire che questi stereotipi sono molto più che lontani dalla realtà che ci circonda. Certo, sappiamo benissimo che quelle immagini in tv sono finte e ritoccate, ma la maggior parte delle persone “reali” prende davvero sotto gamba la salute (e di conseguenza la bellezza) del proprio corpo, verso il quale abbiamo degli obblighi ben precisi.

Allora non importa quanto trucco una donna possa usare, se poi sfoggiando una gonna si evidenzia la secchezza delle gambe; non importa che bell’abito un uomo possa indossare, se poi le mani sono ruvide e screpolate. 

Tendenzialmente, le donne sono più sensibili alle apparenze, maggiormente informate e anche più “spendaccione”, ma l’uomo ?

Certamente le cose sono cambiate rispetto a qualche decennio fa; con l’avvento di prodotti specifici per l’uomo, con fragranze più mascoline e attraenti, anche gli uomini si sono avvicinati alla cosmesi, ma le statistiche evidenziano che, come concezione mentale, essa resta ancora per la maggior parte legata ad un solo prodotto: il profumo. Per il resto l’uomo non fa caso a quale prodotto usa per lavarsi (qualunque cosa trovi in doccia va bene) e quasi per niente si interessa all’idratazione della pelle di corpo, viso e mani.

Eppure la pelle dell’uomo ha le stesse esigenze di quella della donna. Ci sono sì delle differenze, sostanzialmente di tipo ormonale, ma una volta analizzate queste differenze, bisogna rispondere alle richieste della pelle, indipendentemente dal sesso.

Tendenzialmente la pelle dell’uomo è più grassa rispetto a quella di una donna, specialmente in viso, ma in altre zone può essere anche più secca, in particolare sugli arti. Inoltre, lavarsi (spesso anche più volte nella giornata) con la prima cosa che capita e non utilizzare un idratante dopo la doccia per ripristinare l’equilibrio della pelle, è un gravissimo errore, che può aggravare problematiche già esistenti o crearne delle nuove: pelle che tira, che prude, che si desquama, si arrossa.

E se questo non basta, quello che vi può aiutare è entrare nell’ottica che a noi donne piace certamente l’uomo rude sì, ma con cura!

Nella nostra vita di relazione con gli altri esseri umani, è il nostro aspetto, il nostro corpo a lasciare la prima impressione e presentarsi ad esempio ad un colloquio di lavoro o ad una bella ragazza con le mani orribilmente ruvide e screpolate non è certo un bel biglietto da visita.

E’ tutta però una questione di testa: bisogna essere predisposti mentalmente per poter cambiare le abitudini igieniche quotidiane.

Ma per fortuna esiste BIANCAMORE, una gamma completa di prodotti pratici e freschi, che con un semplice e veloce gesto può cambiare la vostra vita, uomini!

Il detergente corpo BIANCAMORE non deve mancare nella vostra doccia, così non userete per lavarvi il primo shampoo che vi capita sottomano. Vi renderete conto come da subito scomparirà la sensazione di pelle che tira.

Subito dopo l’asciugatura, una passata rapida con la crema corpo BIANCAMORE, per eliminare le squame di disidratazione. Vedrete come si assorbirà subito, ripristinando l’equilibrio idrolipidico alterato e lenendo in pochi istanti prurito e arrossamento.

E ricordate sempre la crema mani e il burro cacao BIANCAMORE. Spesso sottovalutate labbra e mani e di conseguenza le trascurate, ma proprio perché  le usiamo continuamente e sono più esposte all’ambiente e agli altri rispetto al resto del corpo, a maggior ragione vanno protette e curate. Quando gesticolate, quando parlate, quando toccate, quando baciate, non si può immaginare di avere labbra e mani abrase e sanguinanti per il freddo o una dermatite.

Non avete scuse adesso ! Biancamore è fatta apposta per voi !

share: